Click to listen highlighted text! Powered By GSpeech

Garante della privacy: tutela strumenti compensativi per BES, DSA e ADHD

Garante della privacy: tutela strumenti compensativi per BES, DSA e ADHD
2014-01-02 18:26

(di Pamela Cappellazzi)

Ogni giorno la nostra scuola è chiamata a mettersi in gioco per costruire le condizioni che possano garantire un futuro migliore alle nostre generazioni. E questo non solo nello studio ma anche nelle esperienze di vita che coinvolgono studenti,professori, personale scolastico, famiglie e educatori che affiancano i ragazzi.

Occorre però che siano definite una serie di norme che consentono a questo mondo di crescere nel rispetto reciproco.

Un valido strumento per normare tutti i comportamenti da tenere all’interno della scuola è la GUIDA DEL GARANTE PRIVACY a cui si può accedere dal seguente link:

http://www.garanteprivacy.it/documents/10160/2416443/La_privacy_tra_i_banchi_di_scuola.pdf

In questa guida sono riportate delle norme che riguardano in particolare anche i ragazzi con BES, ADHD e DSA. Ci si occupa infatti di come debbano essere trattati i dati relativi allo stato di salute dello studente (pag. 8), di diritto di accesso ai propri dati personali (pag. 9) e in questo caso penso alle relazioni che accompagnano i ragazzi agli esami di stato, di registrazione delle lezioni (pag. 17-18), dell’uso di videofonini (pag. 19-20) utilizzandoli come strumenti compensativi per esempio nel fotografare le lavagne con le spiegazioni.

Insegniamo ai nostri ragazzi che se vogliono essere tutelati nei loro diritti devono però anche rispettare  le regole che sono imposte, ma che vanno nel rispetto di altri esseri umani.

Print Friendly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Click to listen highlighted text! Powered By GSpeech